Domande più frequenti (FAQ)

Domanda Risposta
Come si svolge il test di valutazione della sicurezza? Il test di valutazione della sicurezza è iniziato il 28 maggio 2020 ed è improntato alla totale trasparenza. Le notifiche sui risultati avvengono sul sito web del NCSC, dove possono essere registrate nel dettaglio tramite un modulo. Il NCSC riceve queste notifiche, ne valuta il contenuto, dando la priorità ai casi più critici, e dispone l’eventuale eliminazione dell’errore. I feedback pervenuti  sono pubblicati sul sito web del NCSC e aggiornati regolarmente.
Perché fare un test di valutazione della sicurezza? Con il test di valutazione della sicurezza si intende aumentare la sicurezza del «SwissCovid Proximity Tracing System», raccogliere e diffondere nuove conoscenze nonché creare trasparenza. Le notifiche dei risultati del test e delle osservazioni fatte contribuiscono innanzitutto a migliorare la sicurezza del sistema. Inoltre, in tal modo gli specialisti indipendenti possono sviluppare competenze e conoscenze nell’ambito di un modello di tracciamento di prossimità decentralizzato.
Perché il test di valutazione della sicurezza viene condotto dal NCSC? L’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) ha incaricato il Centro nazionale per la cibersicurezza (NCSC) di condurre il test di valutazione della sicurezza per il sistema di tracciamento di prossimità «SwissCovid Proximity Tracing System». Il mandato del NCSC, sotto la direzione del delegato federale alla cibersicurezza, è proteggere la popolazione e l’economia contro i ciber-rischi e aumentare la sicurezza dei sistemi IT dell’Amministrazione federale.
Quali sono gli obiettivi auspicati del test di valutazione della sicurezza? Alla popolazione svizzera che utilizza l’app SwissCovid deve essere garantita la massima protezione possibile della sfera privata. L’intero sistema deve dunque presentare un elevato standard di sicurezza. Questo test consente di esaminare nel dettaglio la sicurezza del sistema. Il test di valutazione della sicurezza è una delle numerose misure di sicurezza adottate.
Cosa può essere testato esattamente? Dove viene pubblicato il codice sorgente?

Tutte le informazioni sul test di sicurezza pubblica possono essere trovate sul sito web del NCSC. I componenti sono tutti open source e possono essere trovati nei seguenti respository: (in inglese):

New Components for SwissCovid 2.0:

App backend CrowdNotifier:
https://github.com/SwissCovid/swisscovid-cn-backend

QR-Code Web-Landingpage:
https://github.com/SwissCovid/swisscovid-qr-landingpage

Existing & adapted for SwissCovid 2.0:

Android repository:
https://github.com/SwissCovid/swisscovid-app-android

iOS repository:
https://github.com/SwissCovid/swisscovid-app-ios

App config backend:
https://github.com/SwissCovid/swisscovid-config-backend

Covidcode backend:
https://github.com/admin-ch/CovidCode-Service

Existing, not adapted:

App backend ExposureNotifications:
https://github.com/DP-3T/dp3t-sdk-backend

Covidcode Frontend:  
https://github.com/admin-ch/CovidCode-UI

Chi può partecipare al test di valutazione della sicurezza? Il test è a disposizione di tutte le persone che desiderano fornire un contributo all’incremento della sicurezza del sistema di tracciamento di prossimità, sia a livello nazionale che internazionale.
È necessario registrarsi per poter partecipare al test? No, non è necessario registrarsi. I risultati del test possono essere notificati direttamente sul sito web del NCSC senza registrazione. I dati personali possono essere rilasciati a titolo volontario, in modo che in caso di domande il NCSC possa contattare la persona interessata. 
Cosa succede se viene scoperto un errore critico? Il NCSC riceve i risultati del test, ne valuta il contenuto, dando la priorità ai casi più critici, e dispone l’eventuale eliminazione dell’errore. Se il risultato o il suo impatto sono considerati critici, l’eliminazione dell’errore ha la massima priorità.
I risultati dei test vengono pubblicati? Le notifiche attuali aggiornate quotidianamente sono pubbliche e consultabili sul sito web del NCS.
La decisione di condurre un test di valutazione della sicurezza è stata presa a seguito del grande interesse destato da parte del Parlamento? No, il test di valutazione della sicurezza è una delle numerose misure di sicurezza adottate per garantire la sicurezza e l’integrità del sistema di tracciamento di prossimità (app e relativi sistemi periferici). È stato integrato nella pianificazione del progetto sin dall’inizio. Si tratta della consueta procedura per l’attuazione di questo genere di progetti e sistemi.
I partecipanti al test devono firmare un accordo di riservatezza?

No. Non è nemmeno necessario registrarsi o iscriversi. Per lo svolgimento del test occorre considerare le seguenti informazioni e condizioni quadro ( Scope & Rules of Engagement).
Qual è la differenza tra il test di valutazione della sicurezza e la fase pilota dell’app SwissCovid? Nella fase pilota vengono testate in particolare la facilità d’uso e le funzionalità dell’applicazione. Il test, invece, mira a verificare i sistemi periferici dell’applicazione, dando priorità agli aspetti legati alla sicurezza.

Ultima modifica 08.06.2021

Inizio pagina

https://www.ncsc.admin.ch/content/ncsc/it/home/dokumentation/covid-public-security-test/faq.html