Incidenti attuali

tutti

Tentativi di phishing a nome delle FFS
Sono in circolazione diverse e-mail di phishing inviate a nome delle FFS e di Swisspass. In queste si fa ad esempio riferimento al rimborso di un biglietto o si afferma che il conto Swisspass è stato limitato. Non inserite mai dati personali come password o dati della carta di credito su un sito Internet aperto tramite un link contenuto in un’e-mail o un SMS.
16.03.2023 14:00
Siti web falsi imitano il servizio di corriere Swissconnect
L'NCSC riceve numerose segnalazioni da parte di venditori sulle piattaforme di annunci. Per organizzare il trasporto, vengono contattati dopo la vendita dai cosiddetti servizi di spedizione e consegna. I nomi di aziende famose come La Poste, DPD e DHL vengono utilizzati impropriamente. Attualmente, i truffatori stanno creando pagine web false a nome della società di trasporti Swissconnect. Ignori queste e-mail.
01.02.2023 10:50
Malware contro hotel
Attualmente diversi hotel segnalano all’NCSC casi in cui presunti ospiti contattano i dipendenti e cercano di convincerli ad aprire un link ricevuto via e-mail in modo da scaricare e installare un malware. Gli aggressori ottengono così l’accesso a diversi account dell’hotel e possono compiere altre truffe.
31.01.2023 13:40

Lavorare all' NCSC

tutto

Ultime offerte di lavoro dell' NCSC:

Statistiche

tutti

In primo piano

tutti

Vulnerabilità critica nel programma di scambio di file «MOVEit»: Installare con urgenza una Patch

02.06.2023 - Il programma di scambio di file «MOVEit», utilizzato principalmente dalle aziende, presenta una vulnerabilità critica che viene già sfruttata dai cibercriminali. Gli aggressori sfruttano le vulnerabilità per rubare i dati dal programma di scambio di file. Il 1° giugno varie organizzazioni presenti in Svizzera hanno segnalato questo problema all’NCSC, che consiglia di installare immediatamente la patch di sicurezza.

Settimana 21: I server Linux hackerati: una gallina dalle uova d’oro

30.05.2023 - Quando vengono segnalate violazioni di sistemi, sono pochissimi a pensare che ai cibercriminali potrebbero non interessare i dati che vi sono memorizzati ma soltanto le risorse. È noto che spesso gli aggressori hackerano i sistemi per il mining di criptovalute («crypto mining») e li sfruttano per la loro capacità di calcolo. Un caso segnalato all’NCSC riporta un altro metodo con cui i criminali cercano di guadagnare denaro tramite sistemi hackerati.

Comunicati stampa

abbonarsi

Per visualizzare i comunicati stampa è necessaria Java Script. Se non si desidera o può attivare Java Script può utilizzare il link sottostante con possibilità di andare alla pagina del portale informativo dell’amministrazione federale e là per leggere i messaggi.

Portale informativo dell’amministrazione federale

https://www.ncsc.admin.ch/content/ncsc/it/home.html