Basi legali

Il Consiglio federale emana strategie e direttive concernenti la protezione contro i ciber-rischi nell’Amministrazione federale che sono elencate di seguito.

Legge federale sulla protezione dei dati e relativa ordinanza

Lo scopo della legge federale del 19 giugno 19922 sulla protezione di dati (LPD) è di proteggere la personalità e i diritti fondamentali delle persone i cui dati sono oggetto di trattamento. In questa legge vengono illustrati i diversi tipi di dati personali e il relativo trattamento. 

Ordinanza sulla protezione delle informazioni 

L’ordinanza sulla protezione delle informazioni disciplina la protezione, nellamisura in cui è necessaria nell’interesse del Paese, delle informazioni della Confederazione e dell’esercito. Essa stabilisce segnatamente la classificazione e il trattamento di dette informazioni.

Ordinanza sui ciber-rischi

L’ordinanza del 27 maggio 20206 sui ciber-rischi (OCiber) disciplina l’organizzazione dell’Amministrazione federale volta alla protezione contro i ciber-rischi, nonché i compiti e le competenze dei diversi servizi nel settore della cibersicurezza. Il Comitato ristretto Ciber e il Comitato direttivo SNPC consentono di rafforzare la collaborazione interdipartimentale in seno all’Amministrazione federale. Nella gestione di un ciberincidente – dopo aver consultato i servizi interessati – l'NCSC può assumere la responsabilità principale e ordinare misure urgenti. L’ordinanza sui ciber-rischi disciplina inoltre l’obbligo di comunicazione dei fornitori di prestazioni dell’Amministrazione federale nei confronti del NCSC. 

Ordinanza sulla trasformazione digitale e l’informatica

L'ordinanza sulla trasformazione digitale e l’informatica (OTDI) crea le basi legali per l'organizzazione interdipartimentale in seno all'Amministrazione federale nell'ambito della trasformazione digitale e della governance delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (TIC). 

Strategia nazionale per la protezione della Svizzera contro i cyber-rischi (SNPC)

Il 18 aprile 2018, il Consiglio federale ha licenziato la nuova SNPC per il periodo 2018–2022, basata sui lavori svolti nel quadro della prima strategia (2012–2017).

Essa è stata estesa e laddove necessario completata con nuove misure affinché possa rispondere alle minacce attuali. Messa a punto negli ultimi mesi in collaborazione con il mondo economico, i Cantoni e le scuole universitarie, questa seconda SNPC funge da base per la necessaria concentrazione di sforzi comuni volti a ridurre i cyber-rischi.

Ultima modifica 04.08.2021

Inizio pagina

https://www.ncsc.admin.ch/content/ncsc/it/home/dokumentation/sicherheitsvorgaben-bund/grundlagen.html