Protezione di base

Protezione di base delle TIC nell’Amministrazione federale

Direttiva

La protezione di base delle TIC disciplina in maniera vincolante i requisiti minimi di sicurezza definiti nelle direttive (protezione di base) dal punto di vista organizzativo, tecnico e del personale nel settore della sicurezza informatica. Per ciascun oggetto informatico da proteggere si deve applicare almeno la protezione di base TIC.

L’attuazione dei requisiti e delle misure in materia di sicurezza deve essere documentata e verificata dall’unità amministrativa vincolata.

Ausili

Attuazione delle misure per la protezione di base delle TIC: tabella

Nel documento concernente l’attuazione delle misure per la protezione di base delle TIC nell’Amministrazione federale sono elencati in forma tabellare i requisiti minimi di sicurezza informatica. Viene così fornito un ausilio per i resoconti sul grado di adempimento delle misure di sicurezza. I requisiti contrassegnati come «cancellati» o «spostati» nella protezione di base delle TIC non sono più elencati nel documento di attuazione.


Sicurezza delle reti nell’Amministrazione federale

Direttiva

La sicurezza delle reti nell’Amministrazione federale presenta una serie di definizioni e prescrizioni di sicurezza generali per la sicurezza delle reti. Contiene inoltre la matrice d’accesso che disciplina quali requisiti minimi di sicurezza si applicano ai mezzi di autenticazione e di verifica dell'identità da utilizzare per l’accesso interattivo delle persone così come la zone policy per il dominio di rete blu.

Ultima modifica 31.03.2021

Inizio pagina

https://www.ncsc.admin.ch/content/ncsc/it/home/dokumentation/sicherheitsvorgaben-bund/sicherheitsverfahren/grundschutz.html