Il mio account è stato violato. E adesso?

Le password sono un obiettivo molto ambito dai cibercriminali. Possono essere rubate ad esempio tramite phishing o malware, ma grandi quantità di password possono finire nelle mani sbagliate anche in seguito a fughe di dati da piattaforme internet. Purtroppo, il furto di password viene scoperto quando ormai è troppo tardi e non si riesce più ad accedere a servizi online come e-mail, negozi o social media. A volte è possibile individuare alcuni segnali di un potenziale furto di password. Si può verificare se è stato effettuato un accesso o un tentativo di accesso da luoghi sconosciuti o in momenti insoliti. In questo caso, grandi imprese come Apple, Google o Microsoft inviano una notifica. Anche modifiche delle impostazioni o messaggi inviati dal vostro indirizzo e-mail a vostra insaputa segnalano un problema con il vostro account.

Su iBarry potete verificare se sono state rubate password per portali internet collegati al vostro indirizzo e-mail: https://www.ibarry.ch/it/controlli-di-sicurezza/

Conto online violato

S e sospettate che il vostro account è stato violato, agite tempestivamente e prendete le seguenti misure:

  • se non è più possibile accedere all’account, provate a ripristinare la password cliccando sul link previsto a questo scopo sulla pagina di connessione. Nella maggior parte dei casi la password viene inviata a anche a un altro indirizzo e-mail, se ne avete definito un secondo nelle impostazioni di sicurezza dell’account;
  • se l’hacker ha modificato anche l’indirizzo e-mail alternativo del conto violato, contattate il provider. Molti provider prevedono un processo per ripristinare il controllo dell’account. Rispondendo a diverse domande di sicurezza si dimostra di essere realmente il titolare dell’account. Questo processo non funziona sempre al primo tentativo. In questo caso si consiglia di ripetere il processo;
  • se possibile, installate un’autenticazione a due fattori, poiché offre un livello di protezione supplementare. Molti fornitori di servizi online conosciuti offrono questa possibilità. Per ulteriori informazioni consultate il sito internet di ogni fornitore;
  • aggiornate i sistemi operativi e le applicazioni sui vostri dispositivi e effettuate una scansione del dispositivo con un antivirus aggiornato.

Conto e-mail violato

Attenetevi alle regole di comportamento per il corretto utilizzo delle e-mail. In questo modo ridurrete il rischio che la password venga rubata.

  • non appena avrete ripreso il controllo dell’account, verificate i filtri e le regole per l’inoltro automatico. Spesso, terzi non autorizzati impostano una regola per l’inoltro delle e-mail in modo da avere automaticamente una copia di tutte le e-mail arrivate al vostro indirizzo;
  • cambiate anche tutte le password di accesso ai servizi online collegati all’account;
  • comunicate a tutte le persone e le imprese nel vostro elenco dei contatti che il vostro account è stato violato. In questo modo, impedite che i anche vostri contatti vengano coinvolti in un tentativo di truffa;
  • se non riuscite a riprendere il controllo dell’account, createne uno nuovo e comunicate ai vostri contatti il nuovo indirizzo. Assicuratevi che tutte le banche, i negozi e i fornitori di servizi online ricevano i vostri nuovi dati e che i servizi online che utilizzano il vostro indirizzo precedente siano disattivati;

Ultima modifica 20.12.2020

Inizio pagina

https://www.ncsc.admin.ch/content/ncsc/it/home/infos-fuer/infos-private/aktuelle-themen/konto-gehackt.html